Pupazzi di carta

 Laboratorio di costruzione e manipolazione
di pupazzi da tavolo

La prima parte del laboratorio è dedicata alla costruzione, quindi all’uso delle mani per creare il proprio pupazzo che si andrà successivamente ad animare.

La sapienza delle nostra mani è sempre più dimenticata e considerata inutile, ma se non ci alleniamo ad usarle loro si addormenteranno.

Con materiali comuni e facilmente reperibili inizieremo facendoci guidare proprio da loro (le mani) e dalla loro intelligenza creativa.

In seguito andremo ad indagare i linguaggi non verbali tramite la manipolazione. Per mezzo dei propri pupazzi costruiti, aiutati dalla musica (che utilizzeremo nelle improvvisazioni), i ragazzi potranno indagare liberamente movimenti, posture, suoni legati alle emozioni della vita, sperimentando il loro intuito creativo.

Materiale per la costruzione: scotch di carta, carta di giornale, scampoli di stoffa o stracci, carta velina colorata, colla vinilica, bacchette di legno, biglie (di diversi materiali e dimensioni)

Laboratorio:

PRIMO INCONTRO : Inizio della costruzione del proprio pupazzo

SECONDO INCONTRO : Completamento della costruzione del pupazzo con rifiniture e rivestimento. Esercizi di manipolazione e di scoperta del ‘carattere’ dei pupazzi

TERZO INCONTRO: Improvvisazioni guidate individuali e collettive (il pupazzo incontra i suoi simili, gli oggetti e la musica)

I materiali verranno forniti da Le Strologhe

Laboratorio adatto alle classi medie

Tempi: minimo 3 incontri da  2 ore ciascuno. Tot: 6 ore

 

Comments are closed.